Chirurgia estetica ma quanto mi costi? Prestiti per 1000 italiani al mese : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Autore : Redazione | Pubblicato : 25/01/2012 | Postato in : Salute e Bellezza | Commenti (3)
Chirurgia estetica ma quanto mi costi? Prestiti per 1000 italiani al mese

Gli italiani e la chirurgia estetica

E già, belli a tutti i costi, anche se questo significa indebitarsi. È quanto emerge da un’indagine di Prestiti.it, broker online per il confronto prestiti. Gli italiani che richiedono un finanziamento per sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica sarebbero più di mille al mese e, secondo le stime, nei prossimi anni saranno ancora di più.

Gli interventi di chirurgia estetica tanto ambiti dagli italiani spaziano dalla chirurgia più invasiva per l’impianto di protesi al seno ai mini interventi di depilazione, dalle iniezioni di filler per rallentare i segni dell’invecchiamento alla liposuzione. Insomma ce né davvero per tutti i bisturi!

Gli interventi di chirurgia estetica? La richiesta è uomo

L’esigenza degli italiani sembra essere quella di una “eterna bellezza” , di una gioventù artificiale a cui non si riesce proprio a rinunciare, nemmeno se ciò significa richiedere un prestito o addirittura ipotecare la casa. Questo è ciò che traspare nelle tendenze degli ultimi anni in fatto di chirurgia estetica

Infatti, l'analisi delle richieste di finanziamento effettuata da Prestiti.it, fornisce dettagli che lasciano interdetti: il 56% delle domande di un prestito arriva da uomini, mentre la richiesta del gentil sesso si ferma al 44%. L'età media al momento della domanda è di 40 anni mentre la cifra media richiesta è pari a 9.200 euro, che i richiedenti mirano a rimborsare in cinque anni.

I costi della chirurgia estetica: per gli italiani “no problem”

Volendo analizzare nel dettaglio i dati di Prestiti.it, sembrerebbe che l’importo medio richiesto sia destinato ad interventi di chirurgia estetica veri e propri e non a semplici trattamenti dall’estetista. Per capire meglio come gli italiani investano il prestito riportiamo qualche esempio dei costi della chirurgia estetica.

Per una rinoplastica, gli italiani sono disposti a spendere una cifra che varia tra i 4.000 e gli 8.000 euro, per gli interventi di chirurgia estetica al seno invece, la cifra è compresa tra i 6.000 ed i 10.000 euro, mentre per un trapianto di capelli, che probabilmente richiederà più sedute, gli italiani arrivano a spendere ben 7.000 euro.

Tasche vuote si, ma con tanto di ritocco!

Ciò che colpisce è che a richiedere un finanziamento finalizzato ad interventi di chirurgia estetica siano soprattutto dipendenti privati (53%) e liberi professionisti (12%), ma a lasciare davvero basiti è che fra chi vuole "ritoccarsi" si ritrovino anche pensionati, disoccupati e casalinghe: queste tre categorie, insieme, rappresentano ben il 15% del campione totale.

L'attitudine al credito al consumo - commenta Marco Giorgi di Prestiti.it - è ormai conclamata e non sorprende più vedere come gli italiani ricorrano a prestiti personali anche per gestire la cura del sé. Se l'importo medio rilevato dalla nostra analisi è piuttosto elevato, vuol dire che si opta per il finanziamento con l'idea di scegliere trattamenti particolarmente costosi, che magari sarebbe difficile pagare in contanti.

In altre parole gli italiani sono consapevoli del fatto che i risparmi, magari accumulati con sacrificio negli anni, da soli non bastano per sottoporsi ad interventi di chirurgia estetica, ma a quanto pare la difficoltà economica nulla può sulla voglia di un aspetto sempre giovane e in forma.

Commenti

Commenti più vecchi

Aggiungi Commento

Il Tuo nome:*
Email:
Commento:*
 
Siti Raccomandati Salute&Dintorni

Blog di informazione sulla salute

AndrologiaItaliana.it

Il sito della Società Italiana di Andrologia

ANSA Salute

Canale informativo in tempo reale

EMA

L'Agenzia Europea del Farmaco