Ritardare il ciclo mestruale: come fare? : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Autore : Redazione | Pubblicato : 22/02/2012 | Postato in : Salute Sessuale | Commenti (5)
Ritardare il ciclo mestruale: come fare?

Ciclo mestruale guastafeste? Ritardare il ciclo mestruale da oggi si può con Noretisterone

Ad ogni donna sarà capitato almeno una volta nella vita di avere avuto le mestruazioni in occasione di un evento importante, una festa, un viaggio, la propria laurea o addirittura il proprio matrimonio con tanto di luna di miele…Rovinata!!! Senza ombra di dubbio ognuna di queste donne avrà espresso l’ardente desiderio di avere una bacchetta magica per far sparire il ciclo come per incanto.

Milioni di donne saranno quindi contente di sapere che non è necessario scomodare la magia perché, per ritardare il ciclo mestruale è finalmente disponibile Noretisterone, un rimedio efficace e sicuro per poter decidere in totale libertà e autonomia quando avere le mestruazioni e poter pianificare serenamente le proprie vacanze o eventi speciali.

Noretisterone è dunque la soluzione ideale per tutte le donne che, non assumendo alcun contraccettivo ormonale, non hanno modo di poter ritardare le mestruazioni e si trovano per questo ad essere condizionate inevitabilmente da un processo fisiologico alle volte davvero insopportabile!

Noretisterone: cos’è e come agisce per ritardare il ciclo mestruale?

Noretisterone è un trattamento ormonale che permette di ritardare le mestruazioni, grazie al principio attivo noretisterone, da cui prende il nome. Noretisterone rappresenta una versione sintetica del progesterone, un ormone che viene prodotto naturalmente dall’organismo femminile, e assunto un paio di giorni prima dell’arrivo del ciclo mestruale, il farmaco inibisce il rilassamento della mucosa uterina in modo da ritardare le mestruazioni fino ad un massimo di due settimane.

Dopo aver utilizzato Noretisterone per ritardare il ciclo mestruale, di solito le mestruazioni ricompariranno dopo qualche giorno dalla sospensione dell’assunzione del farmaco. È importante però ricordare che la somministrazione di Noretisterone non deve essere superiore alle due settimane, quindi nel caso in cui si prenota una vacanza oppure sul calendario è segnata una ricorrenza particolare, è opportuno effettuare i giusti calcoli.

Noretisterone: un valido alleato per ritardare le mestruazioni… E non solo

Noretisterone non offre soltanto la possibilità di ritardare il ciclo mestruale, ma presenta numerosi altri vantaggi, infatti studi clinici hanno dimostrato che questo farmaco risulta utile nel trattamento dei disordini mestruali, quali ad esempio l’endometriosi e i fastidiosi sintomi premestruali.

Inoltre, in alcuni casi l’utilizzo di Noretisterone rappresenta un efficace rimedio per alleviare i sintomi e disagi delle donne affette da cancro al seno in stato avanzato, ma nel caso in cui il farmaco venga utilizzato per scopi diversi da quello di ritardare il ciclo mestruale, si raccomanda di effettuare una consultazione medica. Va fatto presente che Noretisterone non deve essere assunto da donne che fanno uso di qualunque tipo di contraccettivo ormonale.

Commenti

Commenti più vecchi

Aggiungi Commento

Il Tuo nome:*
Email:
Commento:*
 
Siti Raccomandati Salute&Dintorni

Blog di informazione sulla salute

AndrologiaItaliana.it

Il sito della Società Italiana di Andrologia

ANSA Salute

Canale informativo in tempo reale

EMA

L'Agenzia Europea del Farmaco