Cistite

Cistite, in estate è più frequente : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Pubblicato: 07/08/2013 00 Commenti |
Invia con Facebook Invia con Twitter Invia e-mail Notizie Salute Share
Cistite in estate - Prevenzione e cura

Cistite in estate? un classico!

La cistite è un'infiammazione della mucosa vescicale che colpisce circa il 10% - 20% delle donne almeno una volta nella loro vita ed ha una maggiore diffusione in estate. Questa condizione, che quasi sempre comporta una frequenza di minzione associata a dolore e bruciore, viene infatti favorita dalla bella stagione, ma perché?

A favorire la cistite in estate contribuiscono svariati fattori, primo fra tutti il contatto diretto delle zone intime con la sabbia, un vero e proprio ricettacolo di germi e batteri. A ciò si aggiunge l'aumento di sudorazione che causa la disidratazione dell'organismo e quindi una maggiore concentrazione delle urine.

Ma se l'estate in qualche modo facilita la comparsa della fastidiosa cistite, non si dimentichi che la malattia può colpire anche in altri periodi agevolata dai rapporti sessuali, dalla stipsi o dall'assunzione di farmaci che abbassano le difese immunitarie rendendo più vulnerabili alle infezioni.

Per evitare la cistite in estate prima della cura viene la prevenzione

Nonostante esista una cura mirata e generalmente efficace per la cistite, contrarla in estate potrebbe pregiudicare le vacanze e allora, per evitare rischi inutili la cosa migliore da fare sarebbe quella di attuare dei piccoli accorgimenti preventivi, vediamo insieme i principali:

  • Bere molta acqua per purificare le vie urinarie
  • Evitare di trattenere la pipì e quindi il ristagno di urina
  • Seguire una dieta leggera,non troppo grassa o calorica
  • Usare le dovute precauzioni durante i rapporti sessuali
  • Non condividere asciugamani o biancheria intima con altri
  • Usare biancheria di cotone e bandire quella sintetica o troppo stretta

Bisogna poi ricordare che, specie in estate dove si ha un'abbondante perdita di liquidi con la sudorazione, non bisogna eccedere con alcuni tipi di cibi (come quelli piccanti) e con gli alcolici che favoriscono l'infiammazione della vescica.

Quando la prevenzione non basta...

A volte la prevenzione non è sufficiente a tenere alla larga l'insidiosa cistite e allora una terapia a base di integratori, antibiotici o antidolorifici può essere la soluzione ideale per bloccare i sintomi della malattia ed impedire che diventi di tipo emorragico.

Dal punto di vista terapico, un trattamento farmacologico particolarmente valido nella cura della cistite è l'antibiotico a doppia azione Trimetoprim che, oltre a risolvere la cistite ne combatte anche le possibili recidive.

Aggiungi Commento
Altre Notizie
Usa i semi di zucca per prevenire la cistite!

Usa i semi di zucca per prevenire la c..

I semi di zucca rientrano tra i rimedi naturali per le infezioni urinarie, grazie alle loro propri.. Leggi Tutto...

Proprietà dell’equiseto: valido alleato delle vie urinarie

Proprietà dell’equiseto: valido all..

Le proprietà dell’equiseto sono innumerevoli ma, in particolare, questa erba è uno dei più ef.. Leggi Tutto...

Il decotto d’orzo tra i rimedi naturali per la cistite

Il decotto d’orzo tra i rimedi natur..

Il decotto d’orzo rientra tra i rimedi naturali per la cistite, poiché è in grado di alleviare.. Leggi Tutto...

Imparare a riconoscere i sintomi della cistite

Imparare a riconoscere i sintomi della..

Imparare a riconoscere i sintomi della cistite serve ad evitare che l’infiammazione si aggravi e.. Leggi Tutto...