Metodi Contraccettivi

Contraccettivi Ormonali solo per il 30% delle donne : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Pubblicato: 12/09/2013 00 Commenti |
Invia con Facebook Invia con Twitter Invia e-mail Notizie Salute Share
Contraccettivi ormonali in Italia poco usati

Contraccettivi ormonali: perché così poco usati?

Rispetto al consumo medio stimato per gli altri Paesi europei, l'uso dei contraccettivi ormonali in Italia rimane ancora poco diffuso. Si stima, infatti, che solo il 30% delle donne in età fertile opta per questa tipologia di metodi contraccettivi... e le altre?

Stando ai dati statistici il sesso femminile sceglie di tutelare i propri rapporti sessuali avvalendosi prevalentemente di un metodo poco sicuro come il coito interrotto e, solo in alcuni casi, la scelta ricade sui dispositivi meccanici o sui contraccettivi ormonali.

La spiegazione sulle preferenze delle italiane risiederebbe in una serie di pregiudizi che ancora oggi ruotano attorno alla pillola contraccettiva e ai suoi derivati come cerotto ed anello anticoncezionale. Non a caso, molte ritengono che facciano aumentare di peso o che ledano alla salute... anche se gli studi confermano che non è proprio così.

Attenzione: il coito interrotto non tutela i rapporti sessuali

L'indagine condotta sui metodi anticoncezionali preferiti dalle italiane rivela dei dati sconcertanti. Più del 70% delle donne ha dichiarato di ricorrere al coito interrotto per prevenire la gravidanza, con un'accentuazione di tale scelta per le ragazze al di sotto dei 24 anni che temono più di ingrassare che di rimanere incinta.

In realtà quello che emerge dal sondaggio è la mancanza di un'adeguata informazione. Infatti, il coito interrotto è una pratica senza alcuna garanzia, mentre i contraccettivi ormonali di ultima generazione non sono affatto incisivi né sul peso né sulla ritenzione idrica così temuta.

Purtroppo, sostengono gli esperti, in Italia c'è ancora molto da fare a livello informativo, specie quando il messaggio deve essere recepito dalle nuove generazioni che temono più le conseguenze sull'aspetto fisico che non le implicazioni fisiche e/o psicologiche che una gravidanza indesiderata può comportare.

Aggiungi Commento
Altre Notizie
Pillola anticoncezionale, comprarla online è più semplice

Comprare la pillola anticoncezionale o..

La pillola anticoncezionale le donne europee preferiscono comprarla online. E le italiane? anche l.. Leggi Tutto...

Dolori prima del ciclo? Ecco la dieta per ridurli

Sindrome premestruale e alimentazione:..

Per alleviare i dolori del ciclo è bene curare l'alimentazione. Ecco allora la dieta pre ciclo ai.. Leggi Tutto...

Contraccezione - Campagna

Atenei italiani: è qui che si promuov..

Nei principali atenei italiani parte la campagna contraccezione "La pillola senza pillola" per una.. Leggi Tutto...

Sesso dopo i 40 anni: c’è ancora il rischio di gravidanza

Sesso dopo i 40 anni: c’è ancora il..

Un recente studio evidenzia che anche per il sesso oltre i 40 anni vi è il rischio di gravidanza,.. Leggi Tutto...

Zoely - La pillola leggera

Zoely, la pillola leggera a base di no..

La pillola leggera Zoely arriva in Italia. Ecco le principali caratteristiche della pillola a base.. Leggi Tutto...

Contraccezione naturale? Attenzione: non è sicura

Contraccezione naturale? Attenzione: n..

Recenti studi condotti dall’Università degli Studi di Pavia evidenzia l’inefficacia della con.. Leggi Tutto...

A breve la pillola trimestrale per bloccare il ciclo mestruale

A breve la pillola trimestrale per blo..

Entro il 2013 si attende l’arrivo della pillola trimestrale, innovativo anticoncezionale in grad.. Leggi Tutto...

Pillola Sibilla con dienogest: l’endometriosi sarà solo un ricordo!

Pillola Sibilla con dienogest: l’end..

Arriva la pillola Sibilla, un contraccettivo ormonale a base di dienogest, efficace contro endomet.. Leggi Tutto...