Ritardare il ciclo mestruale

Programmare il ciclo? Arriva una pillola “no stop” : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Pubblicato: 17/10/2012 00 Commenti |
Invia con Facebook Invia con Twitter Invia e-mail Notizie Salute Share
Programmare il ciclo? Arriva una pillola “no stop”

Una pillola per programmare il ciclo: sogno di tutte le donne o realtà?

Programmare il ciclo per una donna a volte può essere un’esigenza dettata da un evento importante, come ad esempio il proprio matrimonio, o da una serie di altre motivazioni non meno degne di nota e, a risolvere il “problema” dell’arrivo del ciclo mestruale, a breve potrebbe pensarci una nuova pillola anticoncezionale “no stop”.

Si tratta di una innovativa pillola contraccettiva per cui è prevista un’assunzione senza interruzioni e che permetterà a tantissime donne di pianificare il proprio ciclo mestruale. La pillola in questione pare che sarà disponibile solo tra un anno in Italia ma, nel frattempo, cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta!

Pillola contraccettiva di ultima generazione: ed il ciclo è così pianificato!

La pillola per programmare il ciclo non è un’utopia, infatti è già stata approvata dall’Ente europeo per i farmaci (Ema) ed è ora sottoposta ad ulteriori controlli da parte dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco. La professoressa Rossella Nappi, professoressa presso la Clinica di ostetricia e ginecologia dell’Università di Pavia ha spiegato che questa pillola per programmare il ciclo possiede diversi vantaggi.

Per prima cosa consentirà a tante donne di liberarsi dalla schiavitù del ciclo mestruale ma, permetterà anche di risolvere una serie di problematiche legate al ciclo come la sindrome pre mestruale, il flusso irregolare o troppo abbondante.

La pillola per programmare il ciclo sarà corredata da un device elettronico che agevolerà nel conteggio delle pillole assunte e indicherà il periodo esatto in cui comparirà il ciclo.

Pianificare il ciclo è già possibile con Noretisterone

Se bene la nuova pillola per pianificare il ciclo sia una vera e propria rivoluzione nel mondo della contraccezione, un modo per ritardare il ciclo già esiste da più di un anno. Si tratta della pillola a base di progestinico Noretisterone che, assunta qualche giorno prima dell’arrivo delle mestruazioni, permette di ritardarne la comparsa sino ad un massimo di 2 settimane.

Insomma, tra trattamenti già esistenti e pillole future, la donna sembra essere giunta ad un importante traguardo, quello di poter gestire e scegliere quando avere il ciclo, senza avere ripercussioni sulla salute.

Aggiungi Commento
Altre Notizie
Ritardare il ciclo mestruale con una pillola

Ritardare il ciclo mestruale con una p..

Molte donne si chiedono come ritardare il ciclo mestruale. Da oggi nessun problema! grazie alla pi.. Leggi Tutto...