Mal di montagna

Rimedi per il mal di montagna : dosaggio, prezzo, recensioni e effetti collaterali

Pubblicato: 27/06/2012 00 Commenti |
Invia con Facebook Invia con Twitter Invia e-mail Notizie Salute Share
Rimedi per il mal di montagna

Rimedi al mal di montagna? un aiuto potrebbe giungere dai colibrì

Lo studio del Dna dei colibrì delle Ande potrebbe portare alla messa a punto di nuovi rimedi per il mal di montagna, una condizione ben nota a molti amanti dell’alta quota. Secondo i ricercatori americani della CalTech, infatti, i colibrì delle Ande posseggono dei meccanismi genetici tali da consentire un perfetto adattamento alla rarefazione dell’aria.

D.Altshuler, ricercatore del CalTech, sostiene che tale studio, ancora nella sua fase iniziale, promette di applicare gli stessi principi di adattamento genetico di questi uccelli alla rarefazione dell’aria per aiutare gli alpinisti a superare una delle principali cause del disorientamento spazio-temporale dovuto all’altezza e alla minore concentrazione di ossigeno nell’aria.

La “capacità di stoccaggio” dell’aria: ecco il segreto dei colibrì delle Ande

L’analisi del Dna dei colibrì ha messo in evidenza che a parità di sforzo, il consumo di ossigeno da parte degli uccelli è costante anche a quote elevatissime, è ciò, molto probabilmente, è dovuto alla loro “capacità di stoccaggio” dell’aria.

“I colibri' delle Ande peruviane si nutrono di nettari con proprietà bronco-dilatatorie – ha spiegato il coordinatore della ricerca, Douglas Altshuler - e nei millenni hanno sviluppato questo tipo di adattamento al clima. Trattenendo a lungo l’ossigeno nella gabbia toracica, favoriscono la vascolarizzazione della zona di scambio aria-sangue. Queste condizioni sono state riprodotte in laboratorio. E ora - conclude l'esperto Usa - ci permetteranno di approfondire tutti gli effetti dell'altitudine sugli esseri umani”.

Rimedi al mal di montagna: importanti per contrastare i sintomi e tutelare la salute

L'esposizione alle alte quote per tempi prolungati può dare origine ad una serie di malesseri, talvolta anche molto pericolosi per la salute. Per questo è molto importante conoscere gli attuali rimedi al mal di montagna e sperimentarne di nuovi affinché si possano prevenire i sintomi di questa condizione e praticare sport d’altitudine in totale sicurezza.

E allora quali sono i sintomi tipici del mal di montagna e quali i rimedi per contrastarli? Tra i sintomi tipici dovuti alla ridotta pressione atmosferica si annoverano mal di testa, vertigini, nausea e stanchezza. Tali malesseri compaiono poiché l’organismo a seguito della rarefazione dell’aria non ha la capacità di percepire le giuste quantità di ossigeno nell’aria.

Generalmente i sintomi del mal di montagna non compaiono tutti insieme e tendono a scomparire gradualmente nel giro di poche ore. Vi sono casi, però, in cui i malesseri persistono ed allora la prima cosa da fare è quella di scendere gradualmente di quota per permettere un migliore acclimatamento.

Inoltre, se non si vuole rinunciare alle scalate in alta quota è possibile ricorrere a rimedi per il mal di montagna come Diamox, un farmaco da prescrizione a base di acetazolamide, indicato sia come terapia, sia come trattamento preventivo dei sintomi del mal di montagna. Diamox favorisce la respirazione, allevia la cefalea ed esplicare un effetto protettivo dal rischio di edema polmonare e cerebrale.

Aggiungi Commento